01 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > Arona

24^ traversata Angera-Arona

05-09-2017 10:36 - Arona
Podio paraolimpico con presidente (dx) e vice (sx) FINP
Anche quest´anno grande successo per la 24° traversata Angera-Arona che ha visto in acqua un totale di 948 iscritti di cui 148 per la "doppia" agonistica di 2400 metri inserita quest´anno dal Coni nel calendario del Campionato Nazionale Paraolimpico di Acque Libere come 4° e penultima competizione nazionale in calendario.
Cinque gli atleti paraolimpici in gara: Francesca Secci (Saspo Cagliari), unica donna in gara, Claudio Faretra (S.S. Lazio nuoto), Roberto Pasquini (S.S. Lazio nuoto), Enrico Giacomin (Asd Nuoto Vicenza Libertas) e Nicola Azara (Progetto Albatros). Gli atleti partiti da Piazza del Popolo hanno raggiunto la sponda lombarda e dopo il giro di boa sono ritornati ad Arona. La gara per la prima volta cronometrata tramite chip da MySDAM, ha visto toccare per primo terra, dopo 31 minuti esatti, Marzio Cossali seguito da Fabio Riganti a 2 " e Daniele Savia a 4". Per quanto riguarda le donne ha vinto Jael Fusato con il tempo di 33´ 27" seguita da Lara Gherardini (33´ 31") e Rossella Bellomi (36´41"). Per la gara paraolimpica primo classificato Roberto Pasquini seguito da Enrico Giacomin e Nicola Azara, premiati dal presidente FINP, Roberto Valori e dal vice Oliviero Castiglioni.
Alle 11.45 è partita da Angera la tradizionale Traversata di 1200 metri. Il podio degli uomini è tutto under 18: primo Stefano Ghisolfo 13 anni, di Busto Arsizio seguito dai quindicenni Marco Bezzam di Pombia ed Emanuele Faeti di Bolzano Novarese. Le prime donne arrivate sono Daniela Sabatini, 49 anni di Sesto Calende, Giorgia Richetti, 17 anni di Omegna e la ventiduenne Giulia Sforza di Bellinzago Novarese. Quest´anno, fra i partecipanti, un gruppo di amiche olandesi che hanno partecipato alla manifestazione con lo scopo di sensibilizzare alla raccolta fondi per la ricerca su una malattia rara, la PXE (Pseudoxanthoma elasticum). A conclusione della manifestazione , un altro momento importante: il battesimo del lago, su un percorso di 400 metri, cui ha partecipato un gruppo di dieci bambini seguiti da tutor. Ad accogliere i giovanissimi nuotatori la delegata provinciale del CONI di Novara, Rosalba Fecchio, che ha distribuito a tutti i dieci partecipanti e tutor una medaglia ricordo.
La sezione di Arona dell´Unione Nazionale dei Veterani dello Sport, come ogni anno, ha voluto partecipare alla manifestazione, sia partecipando alla nuotata col presidente Alfonso De Giorgis, sia offrendo una coppa che è stata consegnata dal Delegato Regionale Piemonte e Valle d´Aosta, Nino Muscarà, alla donna prima classificata nella gara agonistica.
L´evento è stato organizzato da Pro Loco Arona in collaborazione con Gli Amici del Lago – onlus Circolo di Legambiente con un grande spiegamento di volontari (Gruppo Scout Arona, Guardia Costiera Ausiliaria, Canottieri Lesa, ai volontari Cisom e Aib di Arona, Sommozzatori Cral NoiSea Malpensa, Radio Amatori ARI di Arona, LNI Arona e l´immancabile Team della CRI Sezione Arona) coordinati della Guardia Costiera, che ha gestito tutte le forze in campo per la sicurezza dei partecipanti.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account