21 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Alba

A Severino Marcato il premio sportivo dell´anno

24-01-2013 10:41 - Alba
Severino Marcato con Margherita Fontani , Il pres. Panathlon Giulio
Si è svolta sabato 19 gennaio nella sede della Banca d´Alba in Via Cavour, la premiazione dello sportivo dell´anno. L´associazione dei Veterani sportivi ha consegnato a Severino Marcato il "Trofeo sportivo 2012" per la sua cinquantennale attività di alpinista, camminatore e foto-reporter sportivo.
Oltre alla premiazione, è stata l´occasione per ricordi, rievocazioni e testimonianze su" il balon a pugn": c´era una volta"...... con Nando Vioglio ed Enzo Demaria che hanno dialogato con campioni di ieri e di oggi.
A Severino Marcato il premio dei Veterani dello Sport, un premio non rivolto ai campioni, ma a chi dedica la vita allo sport.
Così il Presidente della Sezione Albese dell´Unione nazionale veterani dello sport Enzo Demaria ha definito il premio "Sportivo 2012" assegnato al fotografo di Gazzetta d´Alba Severino Marcato. E un caloroso applauso in piedi ha salutato la relazione con la quale Severino ha illustrato la sua carriera sportiva, accompagnata da una serie di immagini. Una relazione, definita "poetica" dal presidente provinciale del Coni Attilio Bravi.
Anche il sindaco Maurizio Marello ha reso omaggio al premiato: " Sono molto contento della scelta di Severino come sportivo dell´anno perché l´Unione Nazionale veterani dello sport presta molta attenzione ai valori etici dello sport. In questi giorni si è molto parlato della confessione di Lance Armstrong, che ha ammesso di aver vinto sette Tour de France ricorrendo al doping. Invece, il messaggio che ci arriva da Severino e dai suoi amici è un messaggio di pulizia, di benessere, di contatto con la natura. Abbiamo bisogno di persone come Severino Marcato per trasmettere i valori positivi dello sport."
A premiare il nostro fotografo sono stati il Presidente della sezione albese UNVS Enzo Demaria, il presidente del Panathlon di Alba Giulio Abbate e la Signora Margherita Fontani, figlia di Mario, dirigente sportivo al quale è intitolata la sezione UNVS di Alba.
Nella sua relazione Severino ha ripercorso mezzo secolo di sport amatoriale, inteso nel senso più nobile del termine. Oltre millecento arrampicate o semplici escursioni (4 volte il Monte Bianco, 7 cime del Monte Rosa tra cui la Dufour, molte volte il Monviso, il Gran Paradiso e il Cervino e 110 volte l´ Argentera), la maratona di Torino e i lunghi pellegrinaggi a Roma, sul cammino di Santiago, la Via Francigena, in Israele e a Mont St. Michel, senza dimenticare le prove sui 100 kilometri in un giorno portate a termine tra il 2006 e il 2012: Sant´Anna di Vinadio - Madonna dei Fiori di Bra, Santuario di Castelmagno - Madonna Moretta di Alba. Ma Severino è anche un giornalista. "Ho avuto la fortuna di intervistare per Gazzetta d´Alba la grande guida francese Patrick Gabarrau, che mi disse "non puoi mentire alla montagna". In montagna è la cordata che conta, che è forte. Uno più uno fa tre. Tre amici con pari dignità" Parlare con Lui è stato un grande insegnamento.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account