21 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > Bra

AIDO - UNVS - CRBra & Fondazione CRBra: POKER VINCENTE! Giovedì 02 Ottobre 2014 - Auditorium CRBra: Premiazione de "Lo sport come lo vedo io...gioco a fare il giornalista" con oltre 1.000 alunni coinvolti!

18-09-2014 09:38 - Bra


Si svolgerà all´Auditorium CRBra la premiazione di un evento didattico sportivo oramai divenuto storico e per certi versi tradizionale, ma che da quest´anno assumerà una rilevanza di più ampio respiro dai colori nazionali e della solidarietà.
Ecco allora che Giovedì 02 Ottobre, in una di certo affollata sala messa a disposizione dalla Cassa di Risparmio di Bra storico sponsor dell´iniziativa, ben 300 bambini in rappresentanza di oltre 1000 alunni delle classi IV elementare appartenenti alle Direzione Didattiche di Bra 1, 2, Sommariva Bosco e Sommariva Perno, saranno degna cornice ad un´atteso momento di premiazione con la presentazione dell´edizione relativa all´anno scolastico 2014/´15 con i nuovi "attori" in campo.
Ed è così che il progetto "Lo sport come lo vedo io...gioco a fare il giornalista" nato da un´idea comune di "tre attori", l´allora Presidente del CONI Provinciale di Cuneo Prof. Attilio Bravi, l´attuale Consigliere Nazionale UNVS e Dirigente Regionale AIDO Gianfranco Vergnano ed il Veterano dello Sport la Sezione di Bra, Direttore del Museo dell´Automobile di Torino Dott. Gaffino Rossi Rodolfo, dopo aver stilato la prima "proposta didattico sportivo" oggi è diventato un momento atteso e per versi voluto dai dirigenti scolastici.
Dalla prima stesura, dal primo "blocco notes" messo a disposizioni delle insegnante e dei "bimbi" delle elementari, ecco che per l´anno scolastico che da poco ha avuto inizio, ben quattro le realtà che hanno manifestato non solo interesse, ma desiderio di esser parte integrante del progetto.
Su tutti il CONI - Roma del Presidente Giovanni Malagò che vagliato le varie attività degli anni passati e constato la valenza e lo spessore sociale dell´iniziativa ha deciso di concedere il patrocinio all´iniziativa riconoscendola di interesse nazionale.
A seguire, grazie all´interessamento del Coordinatore l´Ufficio di Educazione Fisica Cuneo Prof. Marcello Strizzi, anche il MIUR ha concesso parere di bontà e spessore didattico all´iniziativa dando così l´avallo e l´imprimatur legato alla bontà del progetto veterano in un´ottica di sano inserimento nei piani formativi in ambito scolastico (pof) per un´attività sapientemente coordinata da due validissime insegnanti: Mariagrazia Racca e Graziella Agnelli fondamentali ed indispensabili per visionare gli oltre 1000 elaborati che con grande cura ed attenzione hanno saputo "redarre i piccoli giornalisti".
Ma l´attore che su tutti per certi versi svetta per importanza e ruolo sociale è di certo l´AIDO coinvolto dal Presidente UNVS la Sezione di Bra Giuseppe Gandino, fermamente convinto nelle sinergie tra mondo dello sport e mondo del volontariato, dando così alla Sezione Provinciale di Cuneo nonchè al Gruppo di Bra spazio e visibilità.
Visto questo anche il Presidente Nazionale UNVS Dott. Bertoni, da sempre convinto della bontà della "mission" legata all´attività AIDO ed al gesto generoso ed altruista del dono degli organi "senza se e senza ma" ha voluto dare all´iniziativa veterana braidese il proprio sostegno ed appoggio con la concessione all´uso del logo UNVS Nazionale unitamente ad un significativo e di certo utile sostegno economico.
Confermato il ruolo preziosissimo ed importante de La Stampa che da sempre, anche grazie ad amici giornalisti come Lorenzo Tanaceto, Valter Manzone e Renato Arduino, hanno creduto nel contenuto dell´iniziativa "veterana".
Utile anche l´affiancamento del CSV Cuneo del Presidente Groppo "partner" importante nel rinnovato e rivisto progetto di utilità sociale.
In ultimo, ma per certi versi il primo, il ruolo fondamentale e prezioso svolto dalla Cassa di Risparmio di Bra del Presidente Francesco Guida e della Fondazione CRBra con a capo il Suo massimo dirigente, la Dott.ssa Donatella Vigna, che sin dal nascere son stati al fianco dell´UNVS di Bra credendo in questa iniziativa dedicata al mondo giovanile e supportandola finanziariamente.
"Sono non solo soddisfatto, ma per certi versi "al settimo cielo" perchè dopo tanto lavoro fatto in particolare da chi prima di me ha seguito, guidato e coordinato la Sezione UNVS di Bra lavorando e lavorando sodo ogni anno per portar in porto questo impegnativo progetto con oltre 1000 "lavori" da leggere, correggere e trarre utile spunti di riflessione, vedere che nomi importanti come CONI, MIUR, AIDO e UNVS hanno voluto affiancarci e riconoscerci mi stimola a crederci in modo ancorpiù forte e significativo per cercare di allargare ulteriormente il bacino d´utenza ed a proporlo a nuove direzioni didattiche che anche quest´anno, grazie al supporto della Cassa di Risparmio e della Fondazione di Bra riceveranno un cospicuo premio in denaro per l´acquisto di materiale didattico" - dice il Presidente UNVS la Sezione di Bra Giuseppe Gandino ed a lui fà eco Gianfranco Vergnano nel doppio ruolo di Consigliere Nazionale UNVS e Dirigente AIDO - "Anche io son non solo contento, non solo soddisfatto, ma per certi versi emozionato perchè vedere il successo della nostra idea raccolto da enti prestigiosi come CONI e MIUR mi fanno capire che l´impegno, le notti insonni, le ore di tempo libero dedicate per creare, definire, correggere, variare ed integrare il "lavoro" dei piccoli giornalisti alla fine si viene "pagati" non con vil denaro, ma in modo ampio e largo da soddisfazioni di questo tipo: all´amico Attilio Bravi voglio dedicare questo prestigioso risultato, sicuro del suo esser orgoglioso dell´UNVS e dell´AIDO ora in campo assieme per i giovani e per la vita".

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account