20 Settembre 2020
news

Arona ha ospitato con successo la Consulta Regionale UNVS di Piemonte e Valle d´Aosta

13-10-2014 15:52 - Delegazione Regionale
Tante le iniziative sezionali, regionali e nazionali con la presenza del Vicepresidente Nazionale
Avv. Alberto Scotti

Nino Muscarà, Presidente della sezione di Arona, ed i suoi validissimi collaboratori hanno ospitato con notevole successo presso l´hotel Concorde la Consulta Regionale Piemonte e Valle d´Aosta intitolata all´indimenticato 11° dan di arti marziali novese Renato Bosich. Ben 13 sono state le sezioni che hanno presenziato all´importante per non dire fondamentale appuntamento d´autunno ( per il prossimo appuntamento della primavera del 2015 sarà la volta della sezione di Biella ), convocate e coordinate nei lavori dal Delegato Regionale Andrea Desana ed alla presenza dell´importante e prestigiosa del Vicepresidente Nazionale avv. Alberto Scotti.
Molte sono state le considerazioni e gli approfondimenti sulla notevole mole di attività svolte ed altrettanto numerose sono state le proposte di iniziative da realizzare, tutte di significativa importanza e caratura: dopo le parole introduttive dell´Assessore Provinciale allo Sport Federico Monti ( un ottimo passato da tennista ed ora nuovo associato alla sezione di Arona, una delle più longeve in assoluto con presenti il Dirigente Ambrogio Castiglioni ed i "nuotatori" Cardea e Gianetta rispettivamente 89 e 97 anni !! ) è stato il Consigliere Nazionale Gianfranco Vergnano a commentare la bellissima iniziativa della sezione di Bra per i giovani giornalisti, poi approfondita anche dal Presidente sezionale Beppe Gandino, quindi gli ottimi risultati delle Borse di Studio per i giovani che con il 2015 verranno raddoppiate a 20 da 500 euro cada una, l´ottimo sviluppo del Progetto maglia Etica Antidoping ultimamente corroborato dalla collaborazione con l´Aido Piemonte e la recentissima consegna della maglia al vincitore del Tour Vincenzo Nibali, quindi la proposta di organizzare nei primi mesi del 2015 il Campionato Nazionale di Sci a Limone Piemonte in collaborazione con la Fisdir ( Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale con la quale l´UNVS ha recentemente stretto una apposita convenzione nazionale di reciproca collaborazione come ha ricordato poi il responsabile regionale il biellese Fabrizio Bora ) che realizzerà contemporaneamente un suo appuntamento di Coppa Italia. All´interno dei predetti Campionati la Consulta di Arona, dopo uno specifico intervento del Presidente di Biella Sergio Rapa, ha altresì deciso di inserire con classifica avulsa anche gli ormai consueti e storici Campionati Regionali di Sci di fondo e di discesa con il bell´inserimento, su proposta del Coordinatore Nazionale dei Delegati Regionali Giampiero Carretto, della figura del Cappellano dei Campionati che celebrerà nell´occasione la Santa Messa per tutti gli sciatori dell´UNVS e della FISDIR.
Dopo le parole introduttive del Vicepresidente Nazionale avv. Alberto Scotti che ha voluto definire la regione Piemonte e Valle d´Aosta come un vero e proprio parametro di riferimento per tutta l´UNVS, esempio di organizzazione per l´agonismo con "spirito di servizio e per fare squadra" ( ha poi anche ricordato l´importanza dell´accordo dell´UNVS con il Miur per la presenza nelle scuole, l´importanza delle presenze femminili e la utilissima possibilità di accedere alla banca dati degli atleti che hanno cessato da poco l´attività agonistica ) ed i già citati interventi di Gianfranco Vergnano e Giampiero Carretto, è stata poi la volta del Coordinatore del Comitato di Redazione del Veterano dello Sport Gianfranco Guazzone che ha inquadrato il positivo e costruttivo lavoro di miglioramento del nostro Giornale Nazionale e delle sue future interazioni con lo sviluppo della comunicazione esterna, seguito dall´intervento del Delegato Regionale Andrea Desana in tema di tesseramento ( sostanziale tenuta con possibilità di incremento per l´area così come per il numero di pubblicazioni sul sito e giornale ), ancora di Maglia Etica Antidoping ( ampi sviluppi dal ciclismo con nel pomeriggio l´inserimento nella corsa di Molino dei Torti alla Pallavolo con l´inserimento della M.E.A. sulle magliette di tutte le rappresentative regionali piemontesi propiziate dal Presidente Regionale Ezio Ferro ) e dell´importanza di organizzare Campionati a tutti i livelli per incrementare il tesseramento e la sua conseguente fidelizzazione.
Si sono infine avvicendati i rappresentanti delle 13 sezioni presenti a partire dalla attivissima neo sezione di Rivarolo Canavese con il Presidente Vitaliano De Gregorio che ha esposto ai presenti la nascita e la costituzione della sezione, le attività svolte con particolare sottolineatura ad una intera giornata dedicata all´uso ed alla diffusione del defibrillatore, la ragguardevole realtà impiantistica sportiva di Rivarolo Canavese con un incremento in pochi anni da 7 a ben 27 società sportive e la presenza altamente qualificata tra i tesserati di campioni come Valter Durbano, 4° alla maratona di New York, e Alessio Furlan, Campione Italiano ed Intercontinentale dei pesi medi di pugilato; quindi la sezione di Alessandria con la Presidente Maria Teresa Armano ( problemi risolti con il Coni provinciale per la sede ), Desana ha riferito della iniziativa con la Sezione di Alba ed il suo Presidente Enzo De Maria per una "Corsa dell´Unesco" nel 2015 tra le colline del Monferrato e l´Albese, poi è stata la volta del Presidente della sezione ospitante di Arona Nino Muscarà ( Premio "Sport - Scuola" il 14 dicembre alla 32° edizione ), poi il dinamico Presidente della sezione di Asti Paolo Cavaglià ( torneo di tennis, gara di bocce, richiesta una maggiore collaborazione ed interazione tra le sezioni ed una maggiore sensibilizzazione con il 5 per mille ), quindi la sezione di Biella con il Presidente Sergio Rapa ( Campionato Regionale di Bocce e recente successo del meeting di atletica leggera per disabili "Per non essere diversi" ), poi ancora la sezione di Bra con il Presidente Beppe Gandino ( borsa di studio di Riccarda Bravi, 13 dicembre Atleta dell´Anno e intitolazione della sezione anche al compianto Attilio Bravi ), quindi il Segretario della Consulta Giovanni Aime, a nome del Presidente della sezione di Cuneo Guido Cometto assente per motivi di salute ( a lui i saluti di tutti in partecipanti alla Consulta ), ha spiegato le iniziative in campo di pesca sportiva, di atletica leggere in collaborazione con la società Roata Chiusani e la ulteriore collaborazione per un evento sciistico per disabili con Amico Sport; dopo l´intervento del Delegato Desana per la sezione di Casale ( saluti del Presidente Michele Pezzana e del Segretario Franco Barco, Atleta dell´anno, ottima partecipazione e quarto assoluto ai Campionati Nazionali di calcio di Massa, torneo di tennis a squadre organizzato dal delegato Coni Giuseppe Manfredi ), è seguito l´intervento per la sezione di Novara di Pierluigi Rossi, coordinatore del settore calcio di Piemonte e Valle d´Aosta ( saluti del Presidente Tito De Rosa ) , che ha anticipato il progetto di organizzare per il 2015 un Campionato Regionale di Calcio a 11, quindi la serata di gala del Premio Barozzi e la proposta di grande rilievo di organizzare il Campionato Nazionale UNVS di mezza maratona il prossimo 25 gennaio, poi ancora l´ing. Francesco Melone, Presidente della sezione di Novi Ligure ( la pedalata non competitiva sulle strada di Fausto e Serse Coppi verrà riproposta con forza per il 2015 ), poi la sezione di Omegna con il nuovo Presidente Mario Camera, direttore di Spazio 3, accompagnato dal Vicepresidente Gilberto Cavestri che ha confermato anche per il 2014 i loro 140 tesserati, la sezione di Vercelli con Leone a fare le veci del Presidente Piero Francese ( 19 ottobre Premi Fiaccola con la partecipazione del Campione Olimpico Pellielo ) ed ha concluso Gianfranco Guazzone a nome di Marco Sgarbi e della sezione di Torino, impegnati in questo fine settimana nel poi riuscitissimo sotto tutti i punti di vista Campionato Nazionale UNVS di Pallavolo, uno dei più completi in assoluto potendo contare su bel 7 squadre maschili e tre femminili provenienti da tutte le parti d´Italia.
La Consulta Regionale di Piemonte e Valle d´Aosta si è infine conclusa con la proposta di Giampiero Carretto di intitolare la stessa Consulta, oltre che all´indimenticabile Renato Bosich di Novi Ligure, anche al grande Attilio Bravi, recentemente scomparso.


Andrea Desana - Delegato UNVS Piemonte e Valle d´Aosta

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account