24 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > Novara

La sezione "U. Barozzi" ha premiato 12 eccellenze sportive novaresi

14-03-2016 09:05 - Novara
Per iniziativa della sezione “U.Barozzi” dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport

Novara, 8 marzo 2016 - Vietata la corsa. Banditi il contatto fisico, i contrasti irruenti e le entrate in scivolata. Impossibile anche alzare la palla oltre un metro e mezzo da terra.
Sono alcune delle regole base del “walking football” o “calcio camminato”, inventato in Inghilterra 5 anni fa e “importato” da pochi mesi in Italia. A far da “pionera” la Uisp di Bologna, città dove lo scorso 15 novembre si è disputata la prima partita di “walking football” nel nostro Paese.
Ne ha seguito prontamente l’esempio a Novara la sezione “U. Barozzi” dell’Unione Italiana Veterani dello Sport con il suo gruppo calcistico, precedendo sul tempo tutti gli altri Veterani italiani ed entrando così nel novero dei precursori a livello nazionale.
In 14 hanno risposto all’appello del presidente Tito De Rosa e dei due vicepresidenti Aldo Dondi e Pierluigi Rossi. Oltre ai tre promotori sono scesi in campo in maglietta, pantaloncini e scarpe da calcetto altri appassionati come Corrado Brustia, Enrico Brustia, Giorgio Criscione, Beppe D’Ambrosio, Franco Dessi, Roberto Ferraris, Eugenio Finotti, Ezio Franchini, Luciano Siviero, Gaudenzio Tacchini, Vincenzo Tarulli: «Abbiamo colto l´occasione per dare una possibilità concreta anche agli Over 50 di continuare a praticare sport in maniera salutare e senza guardare l’anagrafe - spiega Tito De Rosa, presidente della sezione “U. Barozzi” dell’Unvs - E’ un modo ulteriore di promuovere lo sport, aggregante e benefico per il corpo e per la mente».
I primi due match dimostrativi si sono tenuti al palasport di Novarello: si è giocato in 6 contro 6, come prevede il regolamento del calcio camminato, per due tempi da 20’: «Questa nuova esperienza presentava non poche incognite, che hanno però subito lasciato il passo al piacere di potersi muovere ancora dietro a quell’amatissimo pallone - conclude Pierluigi Rossi, un altro dei promotori - Certo non si può più correre, si deve solo camminare ma non è un gioco così facile come forse si può pensare». Per informazioni contattare: Tito De Rosa (cell.: 3356411120), Pierluigi Rossi (cell.: 3358458845).

Ufficio Stampa UNVS- sez. “U. Barozzi”

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account