10 Agosto 2020
news

Maglia Etica al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure

06-01-2013 11:37 - Delegazione Regionale

A questo punto ci sentiamo di affermare che la Maglia Etica, ovvero traguardi volanti con controllo volontario antidoping, è ormai in fase di decollo: lo scorso 2 gennaio infatti al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure, nell´ambito delle celebrazioni del grande Fausto Coppi ( presenti i figli Faustino e Marina ) nel giorno della sua scomparsa e della inaugurazione della mostra in occasione della centesima edizione del Tour de France curata da Chiara Vignola, alla nutritissima presenza di giovani corridori ciclisti e soprattutto di importanti dirigenti a livello regionale provinciale del ciclismo piemontese, il giornalista casalese di ciclismo Fabio Provera ed il Delegato Regionale di Piemonte e Valle d´Aosta dell´Unione Nazionale Veterani dello Sport Andrea Desana hanno presentato, in ogni sua sfaccettatura e nell´attuale grigio contesto ciclistico italiano, questa bella e geniale proposta di Maurizio Marchetti, ex corridore professionista e Presidente dell´Associazione Sapientia Motusque di Latina. Se gli organizzatori di corse in linea ed a tappe dal livello giovanile a quello professionistico con un´accettazione positiva da parte dei corridori volessero introdurre questo nuovo strumento di lotta non più passivo ma attivo e costruttivo contro il doping, atto a propiziare non nuove norme o sanzioni che evidentemente non stanno dando il risultato sperato ma un importante cambiamento di mentalità ormai non più dilazionabile in un settore in grande crisi di identità, "potremmo e potrebbero dire - hanno affermato i presentatori della Maglia Etica - di aver fatto tutto quanto nelle proprie possibilità per debellare il grave fenomeno non solo per il settore ciclistico ma per l´intera società". Dopo i saluti iniziali del Sindaco di Novi Ligure Robbiano ed alla presenza del Presidente della sezione UNVS di Novi Ligure Francesco Melone, Andrea Desana ha portato in merito anche buonissime notizie: il contatto positivo con Silvio Fauner, attuale allenatore delle Nazionali maschile e femminile di Sci di Fondo e con gli organizzatori degli imminenti Campionati Mondiali della Val di Fiemme per l´eventuale adattamento in questo sport della Maglia Etica e, soprattutto, l´annuncio per ora ufficioso della concessione della sponsorizzazione e sostegno a questa iniziativa da parte del Ministero della Salute Dipartimento della Ricerca, grazie alla sensibilità ed efficienza dimostrata dallo stesso Ministro Renato Balduzzi.
Dopo gli auspici di risposte positive dal mondo dell´organizzazione ciclistica, evitando di chiudersi a riccio e facendo così sospettare di difendere chissà quali situazioni ( citato un passaggio assai poco felice di una recente lettera dell´Associazione Corridori Ciclisti Professionisti e dei Direttori Sportivi Professionisti al Presidente del Coni Petrucci dove si afferma testualmente che " corridori che si comportano correttamente forse saranno pochi, ma qualcuno ce n´è", SIC !!!! ), ha infine chiuso gli interventi il giovane corridore dilettante monferrino Pietro Piccaluga, vero e proprio alfiere dell´iniziativa, che ha strappato gli applausi convinti dei presenti parlando di etica, di salute e di professionalità nel rispetto del proprio corpo e degli avversari.


Fonte: Sezione di Novi Ligure

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account