20 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > Novara

Serata Calcio Camminato Triangolare Amichevole Over 50 - 4 Dicembre 2017 ore 19:00 - Palazzo dello Sport Dal Lago, Viale Kennedy 34, Novara

16-11-2017 17:32 - Novara
Triangolare Calcio Camminato
Presentato dall´UNVS di Novara il Calcio Camminato nel prestigioso Convegno Nazionale SISS di Vercelli

ecco il link al convegno:

http://www.mediasportchannel.tv/conferenza-calcio-camminato/

L´UNVS Novara organizza un Triangolare di Calcio Camminato


Squarda A Rappresentativa UNVS Novara
Squadra B Vecchie Glorie Pro Vercelli
Squadra C Selezione Assoallenatori Brescia

Primo Incontro : Squadra A - Squadra B
Secondo Incontro: Squadra C - perdente primo incontro
Terzo Incontro: Squadra C - vincente primo incontro
Le Squadre saranno composte da 1 portiere piu´ 5 giocatori di movimento
Gli incontri verranno disputati con tempo unico di 30 minuti , con cambio campo immediato dopo 15 minuti . In caso di paritá alla fine dei 30 minuti verranno tirati calci di rigore , da subito il primo che sbaglia (a paritá di rigori tirati) consentirá la vittoria alla squadra avversaria


Regole di Svolgimento del gioco del Calcio Camminato
La pratica del C.C. é prevista per partecipanti over 50 e sono altresì previste più fasce di età o per problematiche fisiche.
Nel C.C. NON è permessa la corsa durante lo svolgimento del gioco; viene considerata corsa quando un giocatore, compreso il portiere, procede sollevando entrambi i piedi contemporaneamente dal contatto con il terreno di gioco.
Non è previsto il fuorigioco. Si gioca con palloni N°4.
Il numero di sostituzioni effettuate durante il gioco è illimitato. Un giocatore che è stato sostituito può tornare in campo. Le sostituzioni dovranno avvenire, con il consenso dell´arbitro, a gioco fermo. Qualsiasi giocatore può prendere il posto del portiere e viceversa.
Una rete non può essere segnata direttamente da calcio d´inizio, da calcio laterale, da calcio d´angolo o da rimessa da fondo campo, senza che la palla sia stata toccata da un altro giocatore di una delle due squadre.
Nel C.C. tutti i calci di punizione sono indiretti anche quelli avvenuti in area di rigore (in questo caso il giocatore che ha commesso il fallo sarà espulso per 5 minuti senza possibilità di essere sostituito e la punizione sará battuta 2 metri all´esterno della linea dell´area di rigore nel punto piú vicino al quale l´infrazione è avvenuta).
In caso di calcio di punizione, tutti gli avversari devono essere posizionati ad una distanza di 3 metri dal pallone fino a quando questo sia stato rimesso in gioco.
Se durante qualsiasi fase del gioco un giocatore corre, verrá assegnato un calcio di punizione indiretto alla squadra avversaria. Il calcio di punizione verrá battuto dal punto in cui si è verificata l´infrazione.
Verrá accordato un calcio di punizione indiretto alla squadra avversaria se un giocatore :
• scalcia o tenti di scalciare un avversario
• affronti un avversario con forza o foga eccessiva
• trattenga un avversario.
Gli avversari devono posizionarsi ad almeno 3 metri dal luogo in cui viene battuto il calcio di punizione indiretto, il calcio d´angolo o la rimessa laterale.
Verrá assegnato all´avversario un calcio di punizione indiretto, se il giocatore che effettua il calcio di rimessa in gioco, tocca il pallone una seconda volta prima che questo sia stato giocato da un altro giocatore.
Come regola generale ma con l´eccezione del tiro in porta, se la palla si alza sopra il metro e cinquanta, sará assegnato un calcio di punizione indiretto a favore della squadra avversaria del calciatore che ha causato la salita della palla stessa oltre tale limite, a prescindere che il tocco sia intenzionale o accidentale. Il calcio di punizione indiretto deve essere battuto dal punto in cui la palla ha cominciato a salire. Se ciò si verifica in prossimità o all´interno della linea dell´area di rigore, la punizione sará battuta 2 metri all´esterno della linea dell´area di rigore nel punto piú vicino al quale l´infrazione è avvenuta.
Le reti possono essere segnate solo da giocatori presenti nella metà campo in cui avviene l´azione di attacco pertanto se un giocatore calcia dalla propria metà campo , il gol stesso deve essere annullato ed il gioco deve essere ripreso con un calcio di punizione indiretto a favore dell´avversario dal punto in cui la palla è stata calciata .
Rimessa da fondo campo: il portiere ha la facoltà di rimettere la palla in gioco immediatamente posizionandola a terra e calciandola con i piedi; in alternativa di richiedere all´arbitro che gli avversari escano dalla propria area e quindi rimettere in gioco.
Al portiere è consentito di ricevere passaggi di ritorno dai compagni e potrá raccogliere la palla anche con le mani e rimetterla in gioco.
Durante il rilancio del portiere il pallone deve toccare terra entro la sua metá campo. Un portiere non può lasciare la propria area di rigore, se lo facesse alla squadra avversaria verrà assegnato un calcio di punizione.
L´arbitro controlla e gestisce il tempo dell´incontro. Arresta, sospende o cessa lo svolgimento del gioco per qualsiasi violazione delle regole e prende provvedimenti disciplinari contro i giocatori meritevoli di ammonizione o di espulsione. Fà uso di espulsioni temporanee di 5 minuti o definitive a seconda della gravità delle infrazioni delle regole senza la possibilità di poter essere sostituiti dai compagni di squadra in panchina.
Saranno puniti anche i comportamenti non consoni allo scopo ed all´età dei partecipanti.






Fonte: UNVS Novara Novara

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account